CARNE COLTIVATA E CARNE VEGETALE PER UN MONDO SENZA MACELLI

Secondo l'IPCC, abbiamo circa 10 anni per evitare il punto di non ritorno climatico.
Le emissioni dei gas serra hanno raggiunto livelli mai visti prima su questo pianeta.
Dal 15% al 51% sono legati al consumo di carne tradizionale.
Esistono alternative etiche in grado di produrre la stessa quantità di carne con il 99% di emissioni serra in meno.
La tecnologia per salvare il mondo esiste.
Aiutaci a chiedere ai politici di intervenire prima che sia troppo tardi.

Non è ancora possibile sottoscrivere l'iniziativa,
seguici sui social network per rimanere aggiornato
della data di inizio della raccolta firme.

Per un mondo senza macelli

End The Slaughter Age è un'organizzazione internazionale creata con l'obiettivo di porre fine all'esistenza dell'allevamento di animali, per il cibo e altri scopi, a cominciare dalla macellazione degli animali. Per fare questo, tra le varie iniziative, ha creato un'omonima Iniziativa dei Cittadini Europei (ECI) con due proposte specifiche in questa direzione.

Pandemie, riscaldamento globale, deforestazione, inquinamento degli oceani, fame nel mondo, distruzione degli ecosistemi, continue estinzioni, tutto questo e molto altro possono essere fermati. Le alternative etiche con cui End The Slaughter Age propone di sostituire i prodotti animali emettono il 99% in meno di emissioni di gas serra e richiedono il 99% di risorse in meno per produrre la stessa quantità di carne.

Per farlo propone due soluzioni:

carne coltivata, realizzata attraverso la nuova Agricoltura Cellulare e attraverso la tecnica di fermentazione;

• la carne vegetale, capace di eguagliare il sapore e il gusto della carne tradizionale, un esempio di grande successo sul mercato è Beyond Meat.

Le lobby della carne e dell'agrobusiness stanno diffondendo molte bufale sulla carne coltivata. Scopri quali sono e aiutaci a diffondere la verità:

Nicolas Micheletti, presidente

 ⠀ 


e autore della ICE,

 ⠀ 

annuncia l'approvazione

 ⠀ 


dalla Commissione Europea

 ⠀ 

della raccolta firme

 ⠀ 


per End The Slaughter Age

 ⠀ 

ELIMINIAMO LA ZOOTECNIA PER SEMPRE

La priorità della nostra organizzazione sarà data alla ricerca relativa alla sostituzione della carne di pollame con carne prodotta attraverso l'agricoltura cellulare, e quindi anche alla sostituzione delle uova con alternative etiche. Il motivo è che il pollame è la categoria che oggi ha più vittime nella storia. Allo stesso modo, il derivato animale che avrà la priorità saranno le uova, poiché il latte ha già molte alternative etiche.

Resta sintonizzato e guarda questo spazio per ulteriori sviluppi!

Cos'è l'Agricoltura Cellulare?

L'Agricoltura Cellulare è un nuovo ramo tecnologico che permette la produzione di carne, latte, uova, ossa, pelle e molto altro materiale organico direttamente in laboratorio, partendo da poche cellule che si moltiplicano quasi all'infinito.

◾ Le cellule vengono prelevate attraverso una biopsia completamente indolore, anche una piuma caduta è sufficiente per il pollame.

◾ Il primo hamburger di manzo coltivato nel 2013 costava 250.000€, mentre oggi ne costa solo 8. Il prezzo è sceso molto, ma è ancora troppo caro. L'industria zootecnica sta esercitando pressioni sulla politica attraverso i lobbisti per contrastare questa innovazione.

◾ Al momento è possibile acquistare carne coltivata solo in luoghi specifici in Israele e Singapore.

Abbiamo deciso di sottoporre alla Commissione Europea un progetto suddiviso in due punti:

  • 1 – L'esclusione della zootecnia dalle attività ammissibili alle sovvenzioni agricole e l'inclusione di alternative ecologiche, come l'agricoltura cellulare e le proteine vegetali;
  • 2 – Incentivi per la produzione e vendita di prodotti di origine vegetale e di agricoltura cellulare;

International network

La raccolta delle firme ECI richiederà almeno 7 Stati membri e 1.000.000 di firme in tutta Europa.
Le firme possono essere fatte anche online. Stiamo organizzando una rete europea. Vedrai presto i nomi dei rappresentanti su questo sito.

L'obiettivo finale di End The Slaughter Age è l'abolizione e la criminalizzazione di tutte le forme di sfruttamento degli animali. Per questo diamo estrema importanza ai Santuari e Rifugi per animali, luoghi gestiti da attivisti e volontari che spesso hanno problemi economici, anche e soprattutto a causa di una classe politica che li ignora. Per questo, oltre agli obiettivi già elencati, ETSA si batte affinché queste strutture ottengano riconoscimento legale e finanziamenti pubblici in tutta Europa, affinché diventino la dimora di molti degli animali che ancora oggi vengono imprigionati e uccisi per avidità umana.

Di seguito, l'elenco dei Santuari, Rifugi e Organizzazioni che hanno deciso di sostenere l'iniziativa End The Slaughter Age:

Supporters

Indipendentemente dall'importo, ogni donazione, anche piccola,
sarà un contributo fondamentale per raggiungere il nostro obiettivo,
ovvero eliminare lo sfruttamento degli animali.

Together we will end the slaughter age